Tel  050 775517

Studio Dentistico

Dott.ssa Ilaria Cipolli 

Estrazione Denti del Giudizio

I denti del giudizio sono spesso coinvolti nel processo di inclusione dentale, un quadro clinico che si riscontra spesso nella chirurgia orale.

I denti del giudizio possono restare inclusi per vari motivi. La causa più frequente è la mancanza di spazio nell'arcata dentaria.

Quando rimangono inclusi i denti del giudizio rischiano di portare a diverse problematiche, carie dentale, malattia parodontale a carico dei denti vicini, riassorbimenti radicolari o formazione di lesioni cistiche. La visita dello specialista in chirurgia orale è quindi importante per escludere queste problematiche ed intervenire chirurgicamente per estrarre il dente del giudizio, nel caso ci sia la presenza o il rischio di queste patologie.

L'intervento di estrazione si esegue in anestesia locale ed ha una durata di circa mezz'ora. Il decorso postoperatorio è favorevole, gravato in genere da alcuni giorni di leggero gonfiore nell'area interessata.

Germectomia
In taluni casi è consigliabile l’estrazione dei denti del giudizio prima della loro completa formazione per motivi ortodontici. In questo caso parliamo di intervento di germectomia, che consiste nell'asportazione chirurgica del germe di un dente del giudizio in formazione, prima cioè che si formi la radice.

La germectomia consente di prevenire i rischi da inclusione in caso di deficit di spazio in arcata, o l'affollamento tardivo post trattamento legato alla spinta eruttiva. L'età più appropriata per eseguire questo intervento è tra i 12 e i 16 anni.